20

  • in

    Chiedere un prestito, quali documenti presentare?

    Per avviare la pratica e valutare la sua capacità di rimborso, il finanziatore richiede al consumatore alcuni documenti: – documento di identità – codice fiscale – lavoratore dipendente: busta paga e CUD – libero professionista o lavoratore autonomo: dichiarazione dei redditi (730 o modello unico) – pensionato: cedolino della pensione o certificazione dell’INPS – documentazione […] Leggi tutto

  • in

    Prima di stipulare un contratto di credito

    Prima di stipulare un contratto di credito è bene valutare la reale importanza dell’esigenza che si intende soddisfare e verificare se le proprie entrate sono sufficienti per pagare le rate nel tempo. Per questo, fin dal momento della richiesta, occorre sempre considerare che, durante il periodo del finanziamento, possono accadere eventi imprevisti che richiedono nuove […] Leggi tutto

  • in

    Suggerimenti per risparmiare chiedendo un prestito

    Per valutare la convenienza del tasso di interesse offerto e ricercare sul mercato il prodotto meno costoso, è utile confrontare i moduli SECCI delle proposte di uno o più intermediari, prendendo come riferimento il TAEG. Informazioni sono disponibili nei siti internet degli intermediari dove è spesso possibile ottenere preventivi personalizzati e gratuiti. Perché il confronto […] Leggi tutto

  • in

    Come scegliere il finanziamento più adatto?

    Il finanziatore o l’intermediario del credito deve fornire al consumatore tutte le informazioni per valutare la propria offerta e confrontarla con le altre proposte sul mercato. In questa fase il consumatore espone le sue esigenze ed esprime le sue preferenze. Il finanziatore o l’intermediario deve consegnare gratuitamente il modulo SECCI. Per permettergli di valutare con […] Leggi tutto